Oasis Park Hotel

Spiagge e Laghi

Ti proponiamo un viaggio alla scoperta di una delle meraviglie della nostra terra, il mare.

Partiamo da ROCA.

Dopo aver gustato un buon caffè, magari all’ aria aperta, andiamo alla scoperta delle piccole calette di sabbia e roccia che caratterizzano questo tratto di costa, e assaporiamo l’emozione di un tuffo nelle splendide acque azzurre della Grotta della Poesia

 

Proseguiamo, in auto, lungo il versante adriatico e a soli due km troviamo la BAIA DI TORRE DELL’ORSO.

È la meta perfetta durante le giornate ventose perché riparata dal vento, e circondata da una vasta pineta che offre rifugio nelle ore più calde della giornata. Caratterizzata da tratti di spiaggia libera e stabilimenti balneari attrezzati, con bar e animazione per bambini e adulti.

Eletta bandiera blu, è famosa non solo per le sue acque cristalline e la sabbia finissima ma anche per la presenza di due suggestivi faraglioni, così simili e vicini tra di loro, che secondo la leggenda si ergono nel punto esatto dove due sorelle trovarono la morte.

 

Prossima tappa: CAVA DI BAUXITE (Otranto).

Spettacolare notare come spostandoci più a sud il paesaggio roccioso delle marine di Melendugno lascia il posto a pareti dal colore rossastro, caratteristica dovuta al minerale presente sul territorio, la bauxite.

Si tratta di un’area di grande interesse per turisti e visitatori, una miniera a cielo aperto, in cui si è formato un laghetto verde smeraldo che contrasta  con il rosso intenso delle pareti rocciose.

 

Proseguendo il nostro percorso, una meta da raggiungere è la spiaggia BAIA DEI TURCHI, a Otranto.

Il nome deriva dallo sbarco dell’ esercito turco, nel luglio1480, durante l’ assedio di Otranto, avvenuto lì per aggirare le imponenti mura della cittadina affacciata sull’ adriatico. Per ammirare l’incantevole paesaggio è necessario parcheggiare l’auto e percorrere a piedi un sentiero lungo la pineta, e dopo circa cinque minuti di piacevole passeggiata, immersi nei colori e profumi della macchia mediterranea, si raggiunge questo piccolo angolo di paradiso, una lingua di sabbia dorata e mare cristallino.

 

Questa incantevole cartolina prosegue fino a una delle zone naturali più caratteristiche del Salento: I LAGHI ALIMINI.

La spiaggia nei pressi di questi laghi è caratterizzata da sabbia bianca finissima e mare cristallino. Spostandoci verso l’ interno troviamo invece i due laghi naturali, una volta tra loro comunicanti:

Alimini Grande, caratterizzato da acqua salata, perché alimentato direttamente dall’acqua del mare e  Alimini Piccolo, lago di acqua dolce, di dimensioni minori.

In quest’area, particolarmente paludosa, si possono osservare molte specie di uccelli migratori ed altri animali che popolano le acque dei laghi ed i loro canneti.

 

Per tutti gli amanti dei tuffi, proseguendo più a sud lungo la litoranea, troviamo diverse splendide località di mare caratterizzate da grandi scogliere: SANTA CESAREA, CASTRO E MARINA DI NOVAGLIE.

Qui troviamo uno dei fiordi più suggestivi del Salento, denominato Il Ciolo”, un ampio panorama di alta roccia e mare verde-azzurro, dove è possibile ammirare gli spettacolari tuffi di alcuni temerari, persino dallo stesso ponte che sovrasta le rocce, alto ben oltre 40 metri.

 

Risalendo la costa ionica, ci fermiamo ad ammirare le incantevoli spiagge esotiche della MARINE DI PESCOLUSE, denominate le “Maldive Del Salento”. Il nome conferito a queste spiagge deriva dalla limpidezza del mare e dalla presenze di dune di sabbia bianca e finissima che richiamano alla mente la famosa destinazione tropicale.

 

A pochi chilometri dalla famosa perla dello jonio, Gallipoli, troviamo la spettacolare spiaggia di PUNTA DELLA SUINA

Una grande insenatura selvaggia e dall’acqua cristallina, caratterizzata da lunghi tratti di spiaggia a cui si alternano basse scogliere.L’area è considerata un vero e proprio paradiso per gli amanti della vita notturna. Qui prendono vita feste esclusive e incontri a base di divertenti happy hour..

Risalendo la costa verso nord troviamo il parco naturale di PORTO SELVAGGIO, a Nardò, che fa da cornice a diverse calette rimaste incontaminate;

BAIA DI TORRE LAPILLO a Porto Cesareo, una baia lunga 4 chilometri, caratterizzata da mare cristallino, costa rocciosa e bassa e fondali che richiamano i colori delle lontane spiagge esotiche;

PUNTA PROSCIUTTO, un meraviglioso tratto di costa salentina, caratterizzato da dune alte, ricoperte di macchia mediterranea che delimitano chilometri di spiaggia, sabbia bianca e acqua limpidissima. È una meta prediletta dalle famiglie, poiché le acque basse consentono la facile sorveglianza dei bambini, ma anche da giovani sportivi che qui praticano windsurf, immersioni e barca a vela.

Simple Booking Syncro Box ™ - Horizontal Box Standard